Giro, domenica sull'Etna: problemi per la cenere lavica

Qualche timore esiste anche per i voli di trasferimento delle squadre, sempre a causa della polvere vulcanica. Zomegnan assicura: “Squadre al lavoro, la frazione non è a rischio”

ORVIETO. Problemi per la nona tappa del Giro d'Italia di ciclismo, Messina-Etna, in programma domenica prossima, per la presenza di polvere vulcanica sul percorso. "La tappa non è a rischio - assicura il direttore del Giro, Angelo Zomegnan - il tratto interessato sono solo gli ultimi quattro chilometri. Ma sul posto sono già al lavoro squadre locali, che stanno ripulendo la strada. Siamo tranquilli".
Qualche timore esiste anche per i voli di trasferimento delle squadre, sempre a causa della polvere vulcanica. Se la situazione dovesse peggiorare, i voli potrebbero essere annullati e le squadre costrette al trasferimento via terra.
Nel frattempo, la direzione del Giro ha accolto la loro richiesta di anticipare di mezz'ora il programma della tappa per consentire ai team di raggiungere Catania per imbarcarsi sui voli charter diretti a Termoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati