Asp di Palermo, presentato il progetto "stalking e violenza"

PALERMO. “Stalking e violenza: ancora troppo silenzio. Una proposta di intervento”, è il progetto sperimentale presentato questa mattina dall’Asp di Palermo nell’ambito di una giornata di studio organizzata dal Dipartimento della salute della donna e del bambino.
L’iniziativa, finanziata  dall’Assessorato Regionale della Famiglia, Politiche Giovanili e per la Tutela dei Minori, è stata realizzata dai Consultori familiari dell’Asp “Parisi”, “Noviziato” e “Pietratagliata” in collaborazione con il “Centro Armonia” e l’Associazione le “Onde onlus”.
“Il progetto - ha sottolineato il direttore generale dell’Asp, Salvatore Cirignotta -  fa parte di una serie di iniziative sperimentali che stanno consentendo di ampliare e potenziare gli interventi sociosanitari a favore delle famiglie”.
L’attività, durata circa un anno, ha previsto, tra l’altro, forme di consulenza, sostegno psicologico e sociale per le “vittime” di stalking, ma anche gruppi terapeutici per  madri vittime di violenza domestica. Attraverso laboratori sperimentali realizzati nelle scuole palermitane, nell’iniziativa sono stati coinvolti giovani ed adolescenti con i quali è stato affrontato il tema della violenza nelle relazioni affettive. Sono stati anche realizzati opuscoli informativi per far conoscere il fenomeno, ma soprattutto per facilitare l’accesso ai servizi specializzati.
“Il progetto ha previsto forme concrete di intervento rivolte al problema della violenza domestica ed allo stalking – ha spiegato Cirignotta - sono fenomeni emergenti che vanno affrontati in un’ottica di trattamento multidisciplinare, integrando aspetti di cura e aspetti di protezione. Il modello presentato dall’Asp mette anche in risalto la possibilità di integrazione con il privato sociale”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati