L'autorizzazione è per ombrelloni e sedie Antica Focacceria, contestato il gazebo

Il locale ancora nel mirino dei vigili che ha trovato "una struttura in ferro e policarbonato attrezzato", in contrasto con l'autorizzazione fornita a marzo dall'amministrazione

PALERMO. L' "Antica Focacceria San Francesco", dei fratelli Fabio e Vincenzo Conticello, imprenditori palermitani antiracket, torna ad essere oggetto di contestazione da parte della polizia municipale. Durante un sopralluogo per verificare l'ottemperamento alle prescrizioni dell'ultima autorizzazione, infatti, gli agenti hanno trovato una «situazione di difformità plateale». Il problema nasce dal fatto che hanno posizionato «strutture in ferro e policarbonato attrezzato» e «pedane in legno poggiate sul basolato di billiemi», mentre l'autorizzazione prevede che possono essere installati solo ombrelloni e sedie sulla piazza. L'11 marzo scorso, durante un controllo, i proprietari vennero trovati con una concessione scaduta e la vicenda si concluse, dopo numerose polemiche, con l'arrivo di una nuova autorizzazione da parte dell'assessorato alle Attività produttive.
«E' stata rilasciata un'integrazione alla precedente autorizzazione in cui, – spiega l'amministrazione unico Fabio Conticello – per una mera dimenticanza dello Sportello unico, era stati dimenticato di inserire la previsione di fiorere con pannelli di schermatura verticale. Insomma, tutto in regola. Forse il nostro modo di fare impresa disturba qualcuno?».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati