La prova tv non scioglie i dubbi: assolto Bacinovic

L'episodio nella sfida contro il Bari. Il giudice sportivo ha preso in esame un contatto nell'area di rigore del Palermo tra lo sloveno e Kopunec

Sicilia, Qui Palermo

MILANO. Nessun provvedimento disciplinare é stato adottato nei confronti del giocatore del Palermo, Armin Bacinovic, dopo la visione da parte del giudice sportivo delle immagini Sky, sul contatto tra il rosanero e Kamil Kopunek del Bari nella partita di domenica scorsa terminata 2-1 in favore dei siciliani.
L'episodio sotto osservazione era avvenuto al 38' del secondo tempo in occasione dell'esecuzione di un calcio punizione accordato al Bari. I due giocatori sono venuti a contatto nell'area di rigore del Palermo allorché Kopunec aveva tentato di inserirsi in barriera. Bacinovic con un rapido movimento del braccio destro aveva colpito con la mano il petto del'avversario. Entrambi erano poi caduti al suolo, Kopunek con atteggiamento sofferente. Il giuoco era proseguito inquanto l'arbitro non aveva visto l'episodio.
"Le immagini disponibili, della durata di pochi secondi - scrive il giudice sportivo -, non consentono di esprimere una valutazione certa, nell'esclusione di ogni ragionevole dubbio, circa l'ipotizzata 'condotta violenta' da parte del calciatore palermitano, sia per quanto attiene alla potenzialità lesiva dell'impatto (un pugno? una manata? un movimento istintivo di reazione alla spinta ricevuta dall'avversario?) sia per quanto attiene all' intenzionalità lesiva, difficilmente individuabile in un contesto agonistico reciprocamente veemente. E l'incertezza probatoria esclude ovviamente la sanzionabilità".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati