Formazione, la commissione approva il ddl

Il testo contiene le norme inserite nel maxiemendamento alla finanziaria e poi estrapolate prima del voto

PALERMO. La commissione Lavoro dell'Ars ha approvato il disegno di legge sulla formazione. Il testo contiene le norme inserite nel maxiemendamento alla finanziaria
e poi estrapolate prima del voto. 
Il ddl, composto da due articoli, prevede l'utilizzazione del fondo di garanzia in favore di una platea di lavoratori assunti a tempo indeterminato entro il 31 dicembre del 2008 "ricomprendendo - si legge nel provvedimento - i soggetti impegnati, oltre che nella formazione professionale, anche in interrventi formativi, servizi di orientamento e dell'obbligo di istruzione e formazione".
Il fondo sarà utilizzato anche per interventi di accompagnamento alla fuoriuscita di personale, "finalizzato a realizzare il processo di razionalizzazione delle risorse umane, al fine di garantire gli eventuali esuberi di unità di personale che non dovessero trovare proficua allocazione lavorativa nel contesto dell'offerta dei servizi formativi, di orientamento e dell'obbligo di istruzione e formazione che si intendono annualmente programmare e realizzare e i relativi strumenti finanziari e motivazionali di accompagnamento alla fuoriuscita". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati