Blitz antidroga nell'Ennese: arresti dei carabinieri

Operazione a Valguarnera, Aidone e Piazza Armerina. Gli indagati organizzavano lo spaccio, comunicando con i telefoni delle cabine dei paesi

ENNA. I carabinieri del comando provinciale di Enna stanno conducendo una vasta operazione antidroga nei comuni di Valguarnera, Aidone e Piazza Armerina. Sono in corso arresti e perquisizioni. L'operazione è stata coordinata dal sostituto  procuratore di Enna Francesco Rio. Gli arrestati sono Ettore Carpia, di 35 anni, di Valguarnera, cosiderato dagli investigatori a capo dell'organizzazione; Cateno Legame, di 26, di Piazza Armerina; Luigi Treno, di 44, anch'egli di Piazza Armerina, attualmente detenuto perché sta scontando una condanna definitiva a sei anni di carcere per spaccio di droga. Obbligo di firma per Filippo Scammacca e Francesco Bonanno, entrambi di 29 anni, di Valguarnera. Nell'ambito dell'operazione sono stati anche denunciati tre trentenni. Gli investigatori hanno accertato che per organizzare lo spaccio, prevalentemente di marijuana, gli indagati si contattavano usando i telefoni delle cabine telefoniche nei vari paesi dell'Ennese, nei quali gli investigatori hanno installato dispositivi per le intercettazioni ambientali, che hanno permesso di raccogliere materiale probatorio. Carpia si occupava di acquistare la droga a Catania e Palermo. Treno e Legame avevano il compito di distribuirla nei vari comuni della provincia. L'organizzazione ne acquistava un chilo alla volta. Legame, nel febbraio 2008, era stato arrestato a Palermo con due chili di hashish ed era stato condannato a due anni e mezzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati