Torna il bando per la gestione dell'ex cava, selezione per 30 posti

Pubblicato sul sito del Comune da “Sicilia Lavoro”, dopo il via libera del ministero dell'Ambiente, scade l'11 maggio. Contratti per giardinieri ed esperti in marketing, anche se manca ancora un piano di bonifica

PALERMO. Con una piccola nota pubblicata da “Sicilia Lavoro” sul sito del Comune, ritorna il bando che era stato annullato sei mesi fa dall'amministrazione dopo le polemiche sul rischio di assunzione di nuovi stagisti. Sono di nuovo aperte, dunque, le selezioni per trenta, fra giardinieri e specialisti in marketing territoriale, per la gestione del recupero di una cava abbandonata a Cruillas. Anche se  non è stato ancora previsto alcun intervento di riqualificazione dell'area da gestire. Il paradosso autorizzato dal ministero dell'Ambiente, viene confermato dal vicensindaco, Marianna Caronia: «Il ministero ci aveva annunciato che avrebbe ritirato lo stanziamento – spiega – io ho chiesto se potevo far partire prima la formazione, procedura che mi è stata accordata solo attraverso la presentazione del cronoprogramma delle opere».
Sul sito istituzionale compare così un breve riferimento che ha per oggetto il “recupero ambientale di cave abbandonate nel territorio comunale di Palermo”. Nessun collegamento che porti al bando, ma solo la comunicazione che “sono riaperti i termini del bando di selezione per titoli, test e colloquio” di un progetto ministeriale per il recupero di cave abbandonate pubblicato sulla gazzetta il 12 novembre scorso. Le domande di partecipazione “dovranno pervenire entro e non oltre le 12 dell'11 maggio”, con le modalità già previste nel precedente bando. Possono partecipare “soggetti disoccupati o inoccupati delle provincia” che saranno inseriti in “percorsi formativi finalizzati alla specializzazione di due figure professionali”. Nella fase della formazione pratica, di 22 mesi, gli aspiranti professionisti saranno inquadrati con contratti a progetto. Complessivamente, le somme messe a disposizione sono di circa cinque milioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati