Giovedì, 27 Luglio 2017

Prostituzione, pm chiedono 56 anni di carcere nell'agrigentino

LICATA. Oltre 56 anni di carcere sono stati chiesti al termine della requisitoria, dai pm del tribunale di Agrigento Andrea Bianchi e Andrea Maggioni, per i sette imputati del processo "Lenone", su casi di induzione,  favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione minorile di romene. I fatti si sarebbero verificati a Licata nel 2009. La  pubblica accusa ha chiesto 11 per il romeno Vasile Radu, 29 anni; 10 anni per Cocuta Radu, 55 anni, e i suoi figli Gicu e Ion Radu, 32 e 24 anni; 9 anni per Gioacchino Vella, 35 anni, di  Palma di Montechiaro; 4 anni per Angelo Grillo di Licata e 2 anni per suo fratello Tommaso. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook