Marche da bollo false, 32 denunce nel Palermitano

PALERMO. La Guardia di finanza di Petralia Soprana, in provincia di Palermo, ha denunciato 32 ambulanti, che avrebbero utilizzato falsi valori bollati per inoltrare istanze ai sindaci dei comuni delle Alte Madonie per chiedere l'assegnazione di aree pubbliche in occasione di feste. I controlli sui numeri seriali delle marche da bollo hanno permesso di appurare che, in numerosi casi, i bolli utilizzati dagli ambulanti erano di importo superiore rispetto a quello reale essendo stati contraffatti i valori nominali di 0,01; 0,26 e 0,50 euro - prestampati dai rivenditori autorizzati attraverso l'uso delle macchine telematiche - in 14,26 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati