Primo maggio, Camusso: sindacati divisi sono più deboli

La manifestazione quest’anno a Marsala. Il segretario generale della Cgil: "Bisogna ripartire dandosi regole unitarie”

MARSALA. "Abbiamo ascoltato il presidente della Repubblica, credo abbia assolutamente ragione: i sindacati divisi sono sindacati più deboli". Il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, lo dice al via della manifestazione per il Primo maggio a Marsala. "Insistiamo a dire che le differenze ci sono e non si superano facendo finta che non ci siano ma dandosi nuove regole che permettano ai lavoratori di decidere", dice il leader della Cgil. "Bisogna ripartire dal darsi regole unitarie", dice il segretario generale della Cgil. Chi dovrebbe fare un primo passo? "Non c'é uno che deve fare il primo passo", risponde.  A Marsala, dove oggi il leader di Cgil, Cisl e Uil parlano dallo stesso palco per il Primo maggio, Susanna Camusso sottolinea che pur restando le distanze tra sindacati "oggi è la festa di tutti i lavoratori ed è sbagliato attribuirla ad una o a un'altra sigla". E aggiunge "poi la vita sindacale continua" e "le differenze ci sono".  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati