Primo maggio: a Palermo piove, pochi negozi aperte

Il tempo incerto ha spento la polemica per gli esercizi commerciali che hanno deciso di alzare le saracinesche. Via Roma chiusa al traffico semideserta come il resto della città

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Complice la pioggia, a Palermo sono pochi i negozi che hanno deciso di alzare le saracinesche per il primo maggio. Da stamattina sulla città piove in modo incessante, le strade sono semideserte e i turisti vanno in giro con gli ombrelli. Via Roma, chiusa al traffico come ogni domenica per la passeggiata e piedi e la degustazione di prodotti tipici negli stand, è semivuota; a parte qualche bar e un centro commerciale gli altri negozianti non hanno aperto le proprie attività. Saracinesche per lo più abbassate anche nelle altre zone dello shopping: da via Ruggero Settimo a via Libertà, fino a viale Strasburgo. I grandi centri commerciali nella periferia della città sono aperti, ma l'afflusso è modesto.     Come nel resto del Paese, anche a Palermo l'ipotesi di apertura per il primo maggio aveva provocato polemiche con i sindacati dei lavoratori contrari. Il maltempo ha messo tutti d'accordo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati