Portella della Ginestra, la nebbia ferma il corteo

PIANA DEGLI ALBANESI. Una fitta nebbia calata su Portella della Ginestra ha impedito al corteo di circa mille e 500 lavoratori di raggiungere la valle dove ogni anno viene celebrato il primo maggio in memoria della vittime della strade del 1947 quando raffiche di mitra partite dalle colline circostanti colpirono a morte 11 persone (9 adulti e 2 bambini) e 27 furono i feriti, macchiando di sangue la manifestazione alla quale stavano partecipando oltre duemila contadini. Invece di raggiungere il "sasso di Barbatò, attorno al quale di solito viene conclusa la manifestazione organizzata dalla Cgil, il corteo è rimasto a Piana degli Albanesi attraversando le strade della cittadina. Il comizio è stato spostato alla Casa del Popolo e come da programma sarà concluso dal segretario della Cgil di Palermo, Maurizio Calà.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati