Sciacca, gip convalida fermo di "Gianni il bello" e lo scarcera

SCIACCA. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sciacca Giuseppe Miceli ha convalidato il fermo, disponendo al contempo la scarcerazione, di Giovanni Melluso, meglio noto come "Gianni il bello".    Il grande accusatore di Enzo Tortora, sottoposto a misura di sorveglianza, era stato sorpreso dai carabinieri alla guida, senza patente, di una motoape. Il gip ha confermato inoltre le misure cautelari precedentemente già a carico di Melluso: obbligo di dimora a Sciacca e divieto di uscire da casa dalle 21 alle 7.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati