Ripreso in Aula l’esame della Finanziaria

Oggi è l'ultimo giorno utile per l'approvazione della manovra, dal momento che l'esercizio provvisorio non può essere ulteriormente prorogato oltre aprile

PALERMO. E' iniziata all'Ars la seduta dedicata all'esame della finanziaria regionale. Ieri, dopo il via libera all'articolato del Bilancio, l'aula aveva approvato i primi articoli della finanziaria che riguardano norme sugli enti locali. Quindi, dopo la chiusura dei lavori intorno alle 21, si sono susseguite una serie di riunioni informali fra i parlamentari dei diversi gruppi e fra i rappresentanti di maggioranza, opposizione e governo. Oggi è l'ultimo giorno utile per l'approvazione della manovra, dal momento che l'esercizio provvisorio non può essere ulteriormente prorogato oltre aprile.


ORE 12.55. "Sento molti deputati parlare di nuove proposte del governo, e di un nuovo maxiemendamento che starebbe per arrivare: intendo precisare che al momento non c'é nulla di nuovo, quindi si lavora sul testo esitato dalla commissione e sul 'vecchio' emendamento, il 'Gov 1'". Lo ha detto Francesco Cascio, presidente dell'Ars, intervenendo in aula nel corso del dibattito sulla finanziaria regionale.


ORE 13.02. "Signor presidente, voglio esporre la mia vibrata protesta nei confronti della conduzione dell'aula: da giorni i deputati chiedono di intervenire sull'ordine dei lavori, e poi intervengono su tutto tranne che sui lavori d'aula. Così non si può andare avanti". Lo ha detto Francesco Musotto, capogruppo del Mpa all'Ars, intervenendo nel corso del dibattito sulla finanziaria e rivolgendosi al presidente Francesco Cascio. Dopo l'intervento di Musotto dai banchi dell'opposizione sono cominciate le proteste a cui hanno risposto i parlamentari della magioranza. Cascio ha richiamato più volte i deputati, ma invano: quindi ha sospeso la seduta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati