Messaggio del Papa per Lampedusa: “Apprezzo la vostra solidarietà”

Benedetto XVI lo ha detto al termine dell’udienza generale. Ma ha aggiunto: “In pari tempo auspico che gli organi competenti proseguano l'indispensabile azione di tutela dell'ordine sociale nell'interesse di ogni cittadino”

CITTÀ DEL VATICANO. Benedetto XVI ha incoraggiato oggi i "fedeli di Lampedusa", da lui salutati al termine dell'udienza generale, a continuare nel loro "apprezzato impegno di solidarietà" verso gli immigrati dal Nord Africa, e ha sollecitato comunque le autorità pubbliche a "tutelare l'ordine sociale", "nell'interesse di ogni cittadino". "Saluto i fedeli di Lampedusa - ha detto il Papa nel suo indirizzo di benvenuto ai pellegrini di lingua italiana -, accompagnati dal loro pastore monsignor Francesco Montenegro, e li incoraggio a continuare nel loro apprezzato impegno di solidarietà verso i fratelli migranti, che trovano nella loro isola un primo asilo di accoglienza". "In pari tempo - ha aggiunto - auspico che gli organi competenti proseguano l'indispensabile azione di tutela dell'ordine sociale nell'interesse di ogni cittadino". Le parole del Papa sono state accolte da un applauso. In Piazza San Pietro per l'udienza generale, tra gli oltre ventimila pellegrini, era oggi presente un gruppo di fedeli da Lampedusa accompagnato dall'arcivescovo di Agrigento mons. Montenegro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati