Gesip, aut aut del prefetto

Tavolo permanente di confronto tra sindacati e Comune. Ma i lavoratori dovranno sospendere ogni protesta non autorizzata

PALERMO. Un tavolo permanente di confronto con i sindacati e l'amministrazione comunale per risolvere in tempi brevi la vertenza dei lavoratori della Gesip nel rispetto della legalità: lo ha deciso il prefetto di Palermo, Giuseppe Caruso, che ha raccolto l'appello lanciato nei giorni scorsi dai segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil. L'obiettivo è quello di trovare una soluzione alla vertenza che consenta la salvaguardia dei posti di lavoro.  
Il prefetto ha posto due condizioni irrinunciabili all'avvio delle trattative: la sospensione di qualsiasi forma di protesta non autorizzata da parte dei lavoratori e la partecipazione al tavolo di rappresentanti legittimati a far rispettare gli accordi raggiunti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati