Tempo incerto per il week-end di Pasqua

Il motivo risiede proprio nell'anomala configurazione che stanno assumendo i campi di pressione al suolo e la distribuzione dei venti ad essa intimamente associata. Pasquetta all'insegna delle nubi

SIGONELLA.  Definire come sarà il tempo in questo lungo week-end di Pasqua non è impresa semplice. Il motivo di tanta incertezza risiede proprio nell'anomala configurazione che stanno assumendo i campi di pressione al suolo e la distribuzione dei venti ad essa intimamente associata. Dal punto di vista statistico, questa stagione è caratterizzata da un flusso prevalente di venti occidentali che portano le prime perturbazioni atlantiche fin sul mediterraneo. I prossimi giorni vedranno invece un'inversione dei flussi di vento che proverranno invece in direzione totalmente opposta, cioè da est verso ovest. Questo implicherà un tipo di tempo che risulterà peggiore sul versante orientale della Sicilia e variabile sul resto dell'isola con temperature anch'esse variabili e capaci di oscillare tra un giorno ed il successivo anche di 6-8 gradi. Fatta questa premessa, vediamo come i modelli meteorologici prevedono il tempo nel dettaglio sulla nostra regione per i prossimi giorni.



Sulle province di Trapani e Palermo la giornata di oggi risulterà caratterizzata da tempo debolmente perturbato con nuvolosità variabile, a tratti intensa, e scarsa possibilità di precipitazioni sparse concentrate nella prima parte della giornata. I venti risulteranno deboli variabili ma tenderanno a rinforzare nel pomeriggio e a disporsi da sud-est. Le temperature oscilleranno tra i 20 gradi di massima ed i 12-13 di minima. Sulla Sicilia centrale ed agrigentino la giornata sarà prevalentemente nuvolosa con ampie schiarite pomeridiane. Coperto sulle colline del nisseno e sull'ennese con temperature abbastanza fresche che non supereranno i 15-16 gradi di massima. Possibili nebbie serali sul capoluogo e sulle cime più alte dell'ennese. Sulla Sicilia orientale e messinese la giornata sarà discreta in mattinata con cielo poco nuvoloso, venti deboli orientali e temperature primaverili comprese tra i 16 ed i 20 gradi di massima. Nel pomeriggio gli annuvolamenti saranno più intensi, specie sul versante orientale dell'Etna e sui paesi rivieraschi.
La giornata di Pasqua vedrà il ritorno del sole sulle provincie occidentali della Sicilia, con temperature in netto rialzo e venti deboli orientali per l'intera giornata. Il sole tornerà a splendere anche sulle province di Enna, Caltanissetta ed Agrigento dove le temperature torneranno ad essere gradevoli. In serata tuttavia il tempo tornerà a peggiorare sopratutto sull'ennese, con la nebbia che potrebbe tornare ad avvolgere il capoluogo. Su Sicilia orientale tempo variabile, nuvoloso in pianura e lungo le coste, coperto con nebbia sull'Etna e messinese. Le temperature risulteranno stazionarie mentre dalla serata si avrà un sensibile rinforzo del vento da est.



La giornata di Pasquetta vedrà il ritorno delle nubi su gran parte dell'isola. Si tratterà di nubi medio alte sul versante occidentale, dove non sono previste precipitazioni, mentre le nubi risulteranno più compatte e medio basse sul versante orientale e sul ragusano dove saranno possibili anche delle precipitazioni sparse. Da segnalare l'intensificarsi del vento di levante sopratutto lungo tutta la fascio orientale dell'isola e sul ragusano.
I mari, mentre risulteranno da poco mossi a mossi sulle coste occidentali e settentrionali della Sicilia, potrebbero arrivare ad essere in burrasca sullo Stretto di Sicilia e sullo Ionio meridionale. Anche i giorni successivi risulteranno caratterizzati da variabilità con alternanza di schiarite ed annuvolamenti e temperature ancora piuttosto fresche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati