Preso il capo della "Sacra corona unita"

Francesco Campana, 38 anni, colui che viene ritenuto l'attuale reggente dell'organizzazione mafiosa, è stato arrestato dalla polizia in un'abitazione a Oria. Era la "primula rossa" del clan brindisino

BARI. Colui che viene ritenuto l'attuale capo della Sacra corona unita, Francesco Campana, di 38 anni, è stato arrestato stamattina dalla polizia in un'abitazione di Oria. La 'primula rossa' della mafia brindisina deve scontare una condanna esecutiva a nove anni per associazione mafiosa. Aveva assunto le redini dell'organizzazione dai capi storici, Giuseppe Rogoli e Salvatore Buccarella. Ad individuare l'abitazione in cui dormiva sono stati gli agenti della Squadra mobile della questura al culmine di indagini avviate un paio di anni fa e che hanno accertato che Campana non si era mai allontanato dalla zona di influenza della Sacra corona unita.    Campana, a quando si è appreso, si spostava comunque in continuazione per evitare di essere individuato e numerosi sarebbero stati gli episodi in cui polizia e carabinieri sono stati a un passo per intercettarlo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati