Caso Tranchina, Messineo: "Il suo pentimento sarebbe di rilievo"

Lo ha detto il procuratore di Palermo sulla vicenda dell'uomo arrestato e accusato di aver partecipato alla strage di via D'Amelio

PALERMO. "Si tratta di un'ipotesi di pentimento e di una possibile collaborazione che avrebbe grande rilievo per le vicende di Caltanissetta, ma ne ha anche per le nostre indagini". Lo ha detto il procuratore di Palermo, Francesco Messineo, su Fabio Tranchina, arrestato e accusato di aver partecipato alla strage di via D'Amelio a Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati