Sabatini: la squadra e Rossi hanno grandi motivazioni

L'ex direttore sportivo: "Il ritorno del mister? E' nell'ordine delle cose quando a condurre le cose c'è un purosangue come Maurizio Zamparini"

NAPOLI. "Il Palermo ha ancora molto da dire perché il campionato è propedeutico all'impegno ulteriore che ci sarà con il Milan e, auspicabilmente, disputerà anche un'eventuale finale. Sono sicuro che Delio Rossi e tutto il gruppo hanno grandi motivazioni, tutte riferibili ai loro comportamenti e a ciò che dovranno costruire in questo mese. Per questo sono certo che domani con il Napoli sarà una partita bellissima e giocata con tutte le risorse a disposizione di entrambe le formazioni".
Lo ha detto l'ex direttore sportivo di Palermo e Lazio, Walter Sabatini, ai microfoni di radio Kiss Kiss Napoli. "Il ritorno di Rossi in panchina non mi ha sorpreso, è nell'ordine delle cose quando a condurre le cose c'é un purosangue come Maurizio Zamparini - ha ripreso il ds - Della generosità del patron rosanero fruiscono principalmente i direttori sportivi, invece gli allenatori devono molto soffrire con lui. Con altri presidenti è diverso: soffrono i direttori sportivi e gli allenatori stanno in panciolle".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati