Venere di Morgantina esposta dal 17 maggio

L'attesa in Sicilia per mostrare al mondo la grande 'star' sta per finire. Manca poco e il museo di Aidone aprire le porte per far ammirare a tutti il suo capolavoro. La data è stata annunciata dalla Regione

ENNA. L'attesa in Sicilia per mostrare al mondo la grande 'star' sta per finire. Non più la 'Cult statue', come per decenni l'hanno chiamata al J. Paul Getty museum di Malibù (California), ma la Venere di Morgantina, grande icona internazionale degli studiosi di arte classica, accoglierà i propri ospiti il 17 maggio, nel museo archeologico di Aidone (En).     Non ci sarà il presidente Napolitano, mentre il ministro Galan non dovrebbe mancare. Questa la data scelta dall'amministrazione regionale per restituire alla dea la sua storia lunga 2.500 anni ed ai luoghi l'identità e gli splendori di un tempo. Lo ha annunciato l'assessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Missineo, affiancato dal presidente della Regione siciliana, dai sindaci di Enna e Aidone, dal Prefetto di Enna e dal responsabile di territorio per la Sicilia di Unicredit, che sosterrà gli eventi per l'inaugurazione con un  contributo di 75 mila euro.   


Per il grande ritorno, la sistemazione del museo, delle strade di accesso, dei siti archeologici, il completamento di chiese e basiliche del distretto, il completamento del restauro della Villa del Casale, la comunicazione e la promozione dell'evento saranno investiti circa 8 milioni provenienti dai fondi Por-Fesr 2006/20013.    Ma anche la Protezione civile darà il proprio contributo, con un piano per agevolare la ricettività e la mobilità all'interno del Comune di Aidone, al quale partecipano 12 associazioni di volontari. Tra le iniziative promosse dall'assessorato ai Beni culturali, per fare festa alla dea, spettacoli, convegni, mostre tematiche, educational tour rivolti al mondo produttivo, universitario, a operatori turistici ed ai media di settore. Tra i grandi ospiti si fa il nome dell'attrice Irene Papas. Dal 18 maggio in poi, il biglietto d'ingresso per il museo, che si potrà acquistare anche online, costerà 6 euro; per chi volesse anche visitare il Parco archeologico di Morgantina, invece, 10 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati