Strage di via D'Amelio, chi è Fabio Tranchina

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Fabio Tranchina, fermato oggi nell'ambito delle indagini sulla strage di via D'Amelio, era stato condannato per mafia nel 1996 ed era uscito dal carcere nel 1999. Nei suoi confronti è stato emesso un provvedimento di fermo immediato oltre che dalla Procura di Caltanissetta anche da quella di Palermo.
Tranchina è stato arrestato all'aeroporto di Palermo dalla Dia; in questo momento viene interrogato dai pm che hanno condotto l'indagine. A Tranchina gli investigatori sono arrivati anche grazie alle dichiarazioni di Gaspare Spatuzza, ma soprattutto attraverso nuovi elementi emersi nell'inchiesta sulla strage di via D'Amelio. L'indagato, secondo i pm, avrebbe avuto un ruolo nelle fasi operative dell'attentato del 1992.
Il collegamento con i Graviano potrebbe inoltre svelare ulteriori elementi sulle stragi del '92, ma anche su quelle commesse a Milano, Firenze e Roma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati