Lampedusa, barcone in difficoltà

Un peschereccio in precarie condizioni al largo dell'isola. A bordo almeno 400 persone

LAMPEDUSA. Un peschereccio in precarie condizioni, con a bordo oltre 400 persone, ma potrebbero essere quasi 500, si sta avvicinando a Lampedusa scortato da quattro unità della Guardia costiera. L'imbarcazione è attualmente a circa dieci miglia dall' isola: "non riesce a mantenere la rotta e ad ogni virata si inclina pericolosamente. Noi siamo pronti ad intervenire per ogni evenienza" spiega uno degli ufficiali delle capitanerie di porto che si trovano a bordo delle motovedette che stanno monitorando la situazione.
L'imbarcazione è stata avvistata stamani alle 7,50 da un elicottero della Marina militare imbarcato su una nave impegnata nel controllo dei flussi migratori. Il peschereccio si trovava a circa 40 miglia a sudest di Lampedusa, ma stava seguendo una rotta che lo avrebbe condotto sulle coste siciliane, all'altezza di Licata. Non sarebbe arrivato prima di domani mattina e, probabilmente - sottolineano alle Capitanerie di porto - non sarebbe arrivato affatto, viste le sue precarie condizioni e il fatto che il mare é in repentino peggioramento.  Verso il peschereccio si sono così dirette tre motovedette ed un pattugliatore della Guardia costiera, che hanno indicato alle persone a bordo la rotta più breve e sicura, cioé quella per Lampedusa. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati