Ragusa, picchia il compagno perchè non paga il pizzo: 17enne arrestato

La vittima dell'aggressione è un ragazzo di 16 anni, colpevole di non aver pagato i 10 euro chiesti da un tunisino, ex alunno, per "non avere problemi a scuola"

RAGUSA. Non ha pagato i 10 euro che gli erano stati chiesti da un diciassettenne tunisino durante la ricreazione per "non avere problemi" a scuola. E' la "colpa" di un sedicenne di un istituto superiore di Ragusa che è stato aggredito dall'extracomunitario, un ex alunno della stessa scuola, spalleggiato da altri tre minorenni.
Dopo avere subito la violenza, il ragazzino, supportato da esperti della squadra mobile della Questura di Ragusa, ha denunciato l'accaduto e il 17enne è stato arrestato. Nei suoi confronti il Gip di Catania, Nunzio Corsaro, su richiesta del sostituto procuratore del Tribunale per i minorenni, Carla Santonocito, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare con l'obbligo di risiedere in una comunità specializzata nel recupero di giovani disagiati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati