Allegri: non vincere lo scudetto sarebbe un suicidio

Il tecnico del Milan: “A questo punto del campionato sei punti di vantaggio sono tanti, ma aspettiamo la matematica”

MILANO. "E' ancora lunga e difficile, certo la sconfitta dell'Inter e soprattutto quella del Napoli ci danno un'ulteriore spinta verso lo scudetto: ora sta a noi, devo ammettere che a questo punto non vincerlo sarebbe un suicidio, ma non dobbiamo pensare di averlo già vinto": è uno dei passaggi centrali dell'intervista a Controcampo (Retequattro - Mediaset) dell'allenatore del Milan Massimiliano Allegri.  Il toscano commenta a caldo la sconfitta del Napoli in casa contro l'Udinese e osserva: "Era difficile prevederla, viste anche le assenze di Sanchez e di Natale. Certo Guidolin ha preparato la partita benissimo e la sua Udinese ha meritato di vincere". Una sconfitta, quella del Napoli, che permette al Milan di allungare il passo: "Sei punti in questo momento della stagione sono tanti, ma finché non ci sarà la matematica...".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati