Agente penitenziario aggredito nel Messinese

BARCELLONA POZZO DI GOTTO. Un agente penitenziario è stato aggredito ieri, nell'ospedale psichiatrico giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina. Lo dice Mimmo Nicotra, vicesegretario generale dell'Osapp, il sindacato di polizia penitenziaria. "Si tratta dell'ennesimo caso in una struttura oggetto in questi giorni di un'inchiesta giudiziaria per le condizioni in cui vengono trattati i detenuti-pazienti, ma anche per la difficile situazione lavorativa degli operatori di polizia" dice Nicotra. "L'agente - prosegue - ieri è stato colpito senza motivo con calci e pugni da un detenuto che stava accompagnando a fare la doccia. Negli ultimi mesi si sono moltiplicati i casi di aggressione ai danni degli agenti di polizia penitenziaria. Un atteggiamento aggressivo, dovuto alle tremende condizioni in cui sono costretti detenuti ed operatori".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati