Pd, Genovese: "Mantenere il rapporto di lealtà con Lombardo"

Il parlamentare nazionale del partito Democratico si esprime a favore del patto con il Governatore: "L'attuale alleanza politica che sostiene il governo regionale non può essere vissuta come un incidente di percorso, ma può diventare, al di là dei destini personali dei suoi esponenti di vertice, base su cui costruire nuovi assetti"

PALERMO. "Una classe dirigente che teme o evita il confronto con la base tradisce la sua missione. Per questo motivo condivido in pieno l'analisi di Beppe Fioroni sulla situazione politica siciliana". Lo dice il parlamentare nazionale del Pd, Francantonio Genovese, tra gli i fondatori del movimento 'Innovazioni'.    "Consultare i nostri sostenitori - aggiunge Genovese - è importante, ma lo è altrettanto mantenere un rapporto leale con il presidente Lombardo e il suo governo sulle cose da fare per dare un segnale forte di cambiamento a tutti i siciliani. Questo é stato il motivo fondante del nostro appoggio all'attuale esecutivo regionale e su questo punto gli elettori del Pd chiedono di vedere risultati concreti e impegni seri per il futuro".   


"L'attuale alleanza politica che sostiene il governo regionale  - prosegue il deputato del Pd - non può essere vissuta come un incidente di percorso, ma può diventare, al di là dei destini personali dei suoi esponenti di vertice, base su cui costruire nuovi assetti ed elementi di novità per il presente e per il futuro. Di fronte a questo scenario il partito non può sottrarsi all'obbligo di scelte chiare e coraggiose che coinvolgano tutti nell'assunzione di una responsabilità da cui dipende non solo il destino del Pd, ma di tutta la Sicilia. Aggiungo  - conclude Genovese - che queste considerazioni sono state condivise, dopo una specifica discussione, da Salvatore Cardinale, dal senatore Nino Papania e tutti gli amici dell'area Innovazioni"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati