Niente soldi, operai della Gesip in corteo a Palermo

Traffico in tilt per le strade del centro. I lavoratori da via Cavour dove si trova la prefettura si sono diretti a Palazzo delle Aquile sede del Municipio. Ieri la protesta era stata più violenta

PALERMO. Corteo di circa 200 operai della Gesip stamattina per le strade del centro di Palermo con traffico bloccato e automobilisti incolonnati in lunghe code. I lavoratori da via Cavour dove si trova la prefettura si sono diretti a Palazzo delle Aquile sede del Municipio.
Ieri la protesta era stata più violenta. I dimostranti hanno infatti rovesciato cassonetti dell'immondizia e fatto un sit-in sotto casa del sindaco, Diego Cammarata. Gli operai lamentano "il mancato rispetto delle promesse da parte dell'amministrazione comunale". La società di manutenzioni, a intero capitale pubblico, da tempo è in crisi economica. I lavoratori chiedono certezze per il loro futuro e il pagamento degli stipendi arretrati. Il sindaco ha incontrato, nei giorni scorsi a Roma a Palazzo Grazioli il premier Berlusconi. Da lui avrebbe ricevuto l'impegno per avere i fondi per la Gesip.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati