Danni per milioni di euro al fisco tedesco, tre arresti nell'Agrigentino

Le accuse sono di favoreggiamento in evasione fiscale e in appropriazione indebita di salari e stipendi. In attesa di estradizione i tre uomini

LICATA. Tre persone sono state arrestate dai carabinieri a Licata, in provincia di Agrigento, per favoreggiamento in evasione fiscale e favoreggiamento in appropriazione indebita di salari e stipendi, procurando all'erario della Germania danni per diversi milioni di euro. Gli arrestati, in esecuzione di un mandato europeo emesso dall'autorità giudiziaria tedesca, sono un pensionato di 72 anni, Salvatore Incorvaia; un operaio di 48, Angelo Cambiano, e un disoccupato di 28, Michele Vedda. I tre sono stati rinchiusi nel carcere di Agrigento in attesa dell'estradizione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati