Reperti in casa, due denunce nel Catanese

PATERNO'. Reperti archeologici, pregiate statue in avorio e zanne intere sono stati sequestrati da militari della guardia di finanza di Paternò nell'abitazione di un geologo e della sua ex moglie, che sono stati denunciati in stato di libertà per violazione delle norme che tutelano il patrimonio archeologico. Complessivamente militari delle Fiamme gialle hanno sequestrato una pistola a tamburo da borsetta, 13 monete antiche 18 reperti, 3 zanne di elefante, 7 statue in avorio di cui  due di grosse dimensioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati