Iblis, Lombardo: “Entro domenica sceglieremo la linea da seguire”

Il governatore: “Non ho ancora deciso la strategia, sto valutando tutto con i miei avvocati. Tra le ipotesi c’è anche la richiesta di giudizio immediato

Sicilia, Cronaca

CATANIA. "Sulla strategia difensiva da attuare non ho ancora deciso, valuteremo tutto con i miei avvocati per scegliere la linea da seguire. Non escludo alcunché, entro domenica comunque decideremo". Lo ha affermato il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, sull'inchiesta Iblis della Procura di Catania in cui é indagato per concorso esterno all'associazione mafiosa. Gli avvocati del governatore non sono ancora entrati in possesso di tutti i documenti depositati dalla Procura di Catania in segreteria contemporaneamente all'emissione del provvedimento di chiusura delle indagini preliminari.  
Tra le ipotesi al vaglio della difesa del governatore il deposito di una memoria difensiva, la possibilità di farsi interrogare dai magistrati dopo avere letto tutti gli atti dell'inchiesta. Non è esclusa neppure l'ipotesi di chiedere il giudizio immediato, anche se, sottolineano fonti legali, "si tratta di una tesi di scuola che allo stato non è stata ancora valutata" perché, spiegano, "non sono stati ancora acquisiti tutti i documenti depositati dalla Procura". "Appena avremo tutte le carte in mano - chiosano gli avvocati - prenderemo la decisione con il presidente Lombardo".   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati