Catania, fermata la banda della droga

Una ventina gli arresti della polizia. Secondo l'accusa, il gruppo, grazie alla protezione della cosca Cappello-Bonaccorsi, si era imposta nei confronti di altre organizzazioni spacciando cocaina e marjiuana nel centro storico

CATANIA. Investigatori della squadra mobile della Questura di Catania stanno eseguendo un'ordinanza di  custodia cautelare contro una ventina persone ritenute far parte di un'associazione per delinquere dedita al traffico di stupefacenti e armata, ritenuta contigua alla fazione del clan mafioso Cappello-Bonaccorsi.
Secondo l'accusa, il gruppo, grazie alla protezione della cosca, si era imposta nei confronti di altre organizzazioni spacciando cocaina e marjiuana nel centro storico di Catania utilizzando un articolato sistema di vedette e pusher, attivo 'no stop', 24 ore su 24. Gli spacciatori controllavano un crocevia del popolare e storico rione San Cristoforo di Catania: le immagini dei sistemi di sorveglianza hanno documentato che preparavano dosi di stupefacente e giravano armati in presenza di minorenni e estranei all'interno di uno stabile che utilizzavano come base operativa. Agli indagati, a vario titolo, é contestato il traffico e lo spaccio di droga e anche la detenzione di armi.
Nell'operazione, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania, impegnati circa 200 agenti della polizia di Stato, coadiuvati da unità cinofile antidroga e da un elicottero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati