Vandali in una scuola di Gela, niente lezioni

GELA. Niente lezioni, oggi,  per oltre 400 bambini di scuola media, materna ed elementare del  plesso di "Cantina Sociale", alla periferia nord di Gela,  perché l'istituto scolastico è stato reso inagibile dalle  scorrerie notturne di alcuni vandali.  Spostandosi da una classe all'altra della scuola, succursale  della media "Enrico Mattei", i teppisti hanno rotto porte e  finestre, bruciato i registri, incendiata una cattedra, alcuni  banchi, e persino un crocifisso, per poi fuggire portando via la  macchinetta automatica erogatrice di caffé con i soldi  contenuti nella gettoniera. Le fiamme si sono spente da sole.  Stamani l'amara scoperta. Il dirigente scolastico, Salvatore Cianciolo, ha denunciato  l'accaduto ai carabinieri e ha rinnovato la richiesta  all'amministrazione comunale di installare nell' edificio  scolastico (da sempre privo di custode e di vigilanza)  un  sistema di allarme con video-sorveglianza.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati