Catania, accordo Provincia-Coni-Ics per sviluppo impianti etnei

CATANIA. La Provincia Regionale di Catania, l'Istituto per il Credito Sportivo e il Coni hanno siglato una convenzione per un importo di 50 milioni di euro da spendere in tre anni per lo sviluppo dell'impiantistica sportiva. Il documento è stato sottoscritto a Catania da Giuseppe Castiglione, Andrea Cardinaletti e Giuseppe  Crisafulli, rispettivamente presidente della Provincia, dell'Istituto per il Credito Sportivo e del Coni Provinciale.
La somma di denaro è stata messa a disposizione dall'Istituto per il Credito Sportivo. La Provincia e altri soggetti pubblici e privati, grazie al protocollo d'intesa, potranno attivare appositi mutui agevolati finalizzati alla realizzazione, alla ristrutturazione e al completamento di impianti sportivi sul territorio catanese, ivi compresa l'acquisizione delle relative aree e l'acquisto di immobili da destinare ad attività sportiva. "Ringrazio il Credito Sportivo e il Coni - ha detto Castiglione - per aver riconosciuto al nostro Ente il ruolo di coordinamento, pianificazione e programmazione che gli compete. Investire nelle strutture sportive significa investire in quelli che sono i luoghi educativi del nostro Paese ed ha una forte valenza sociale".
Per Cardinaletti la firma della convenzione "dà continuità ad un precedente accordo che ha prodotto risultati molto positivi e rappresenta un ulteriore passo per favorire nuove opportunità per implementare la dotazione dell'impiantistica sportiva locale". Per Crisafulli la firma del protocollo "è una grande opportunità di rilancio per le nostre strutture, che in futuro saranno sempre più all'avanguardia".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati