Palermo, tenta di dare fuoco a tre donne: arrestato

In manette il pregiudicato Giuseppe Amato, di 38 anni. Ha cosparso una madre e le sue due figlie di benzina e ha minacciato di bruciarle. Alla base del gesto vi sarebbero delle offese che secondo l'uomo le ragazze avrebbero fatto ai suoi familiari

PALERMO. Ha cosparso una donna e le sue due figlie di benzina e ha minacciato di appiccare il fuoco.
Con l'accusa di tentativo di omicidio è stato arrestato dai carabinieri a Palermo, Giuseppe Amato, 38 anni, pregiudicato.
L'uomo ha fatto irruzione nella casa delle tre donne con un bidoncino di cinque litri di carburante che ha versato anche nel resto della stanza.
Sono però intervenuti i vicini di casa che lo hanno costretto alla fuga. I militari avvertiti da una telefonata hanno poi rintracciato Amato nel quartiere Ballarò.
Alla base del gesto vi sarebbero delle offese che secondo il pregiudicato le ragazze avrebbero fatto ai suoi familiari. Ed è per questo che in un primo momento l'uomo insieme ad un suo amico era andato a casa della signora per chiedere delle scuse. Poi non soddisfatto è ritornato da solo con l'intenzione di incendiare tutto.
Al loro arrivo i carabinieri hanno trovato le tre donne cosparse di benzina e terrorizzate. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati