Sicilia, Cultura

Il "segno" elegante di Giacomo Miracola

Fino al 25 aprile, presso la Pinacoteca comunale di Capo d'Orlando, l'artista propone per la settimana della cultura una sua galleria di opere

CAPO D'ORLANDO. Una tecnica antica, suggestiva che viene rivisitata da Giacomo Miracola con attualità concettuale e tecnica. Il bianco e il nero restituiscono l’eleganza del segno, dell’incisione che affonda nella materia. Ma anche il colore, denso, pieno, è la cifra di una “mano” che sa di studio, di viscerale pratica.
L’artista messinese ripropone opere realizzate con le tecniche dell’acquatinta, dell’acquaforte, del bulino e della xilografia. Miracola legge con occhi attenti la realtà, commenta il presente, analizza raffinati particolari di corpi umani. Si sofferma, indugia, come trattenuto sul segno, sulla sua misura.
La sua è una scelta coraggiosa, perché la contemporaneità talora ama l’astrazione, la fumosa e concettuale forza dell’idea sulla forma. Invece l’artista messinese sceglie di restare fedele alla verità. Guarda con la lente d’ingrandimento il vero, ne coglie alcuni aspetti e li amplifica.
Tralci di vegetazione, piccoli insetti, raffinati ramage, paesaggi campestri diventano protagonisti di una poetica del segno. Di particolare interesse sono le opere più recenti. Sembrano più intense, più dolenti. Città metropolitane che aggrediscono lo sguardo affollando la mente quasi si potesse sentire il rumore della frenesia; piccoli velivoli in un volo minaccioso verso chissà dove come un presagio funesto; un piccolo pesce che sembra sospeso nel nulla. L’artista commenta con parole decise il suo lavoro: “E’ difficile per me descrivere ciò che faccio e come passo i giorni. Ho pensato l’invisibile delle città e ai sogni e agli uomini che la attraversano senza nessuna realtà storica, solo una riflessione fredda e intima delle persone e delle cose che ho visto fino ad ora, senza consapevolezza”.

Fino al 25, presso la Pinacoteca comunale di Capo d'Orlando, Giacomo Miracola propone per la settimana della cultura, una sua galleria di opere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati