Zamparini: "Cosmi? Vendetta di un piccolo uomo"

Il presidente del Palermo ha bollato così l'uscita dell'ex allenatore rosanero che ha rivelato di avere ricevuto l’ordine di non fare giocare Fabrizio Miccoli nel derby a poche ore dall’inizio della gara

PALERMO. «La vendetta di un piccolo uomo». Ha bollato così Maurizio Zamparini l’uscita di Serse Cosmi che ha rivelato di avere ricevuto dal presidente l’ordine di non fare giocare Fabrizio Miccoli nel derby a poche ore dall’inizio della gara. «Al telefono io ho solo parlato di Pastore. Quando Cosmi mi ha detto che avrebbe lasciato fuori Pastore, io gli ho detto che se avesse perso poi avrei lasciato a casa lui. È arrabbiato per l’esonero, questa è una piccola vendetta. E le vendette fanno parte dei piccoli uomini», ha dichiarato il numero uno del club di viale del Fante in un’intervista rilasciata a Tgs. Il presidente fa anche chiarezza sul rapporto con Fabrizio Miccoli. «Io non ho mai parlato di Miccoli, un giocatore per noi importante e che ho voluto che diventasse il capitano del Palermo. E non sono neanche preoccupato del rapporto con Fabrizio. Sabato sarò a Palermo, parlerò con lui e crederà a quello che gli dirò», ha concluso Zamparini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati