Trapani, sedicenne muore in un incidente: un fermato per omicidio

La morte di Marco De Vita, deceduto domenica, per gli inquirenti sarebbe stata la conseguenza di un gesto volontario. Con questa accusa è stato fermato questa mattina Riccardo Rallo, 21 anni

TRAPANI. La morte di un sedicenne di Trapani, Marco De Vita, per gli inquirenti sarebbe stata la conseguenza di un omicidio volontario. Con questa accusa è stato fermato questa mattina Riccardo Rallo, 21 anni. De Vita è deceduto nella notte tra sabato e domenica per i gravi traumi riportati in un incidente con il suo scooter mentre si trovava vicino alla Caserma "Col di Lana".  


Grazie alle videocamere istallate in via Pier Santi Mattarella a Trapani la polizia ha potuto individuare il presunto responsabile della morte del ragazzo. Dalle immagini fornite dalla polizia municipale, infatti, si vede che De Vita sarebbe stato travolto e scaraventato a terra da un'auto con una manovra così ingiustificata da apparire deliberata. Il conducente dell'auto, secondo gli agenti, era proprio Rallo.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati