Colombi e bovini gonfiati, 13 allevatori denunciati

REGGIO EMILIA. Un giro di presunte somministrazioni illecite di farmaci e anabolizzanti a colombi e bovini in provincia di Reggio Emilia è stato scoperto dal Corpo Forestale dello Stato che ha svolto un'inchiesta coordina dal pm Valentina Salvi. L'indagine ha portato a indagare tredici persone coinvolte a vario titolo in altrettanti allevamenti perquisiti.        L'inchiesta, durata 4 mesi, è partita  dai colombi viaggiatori ed ha condotto il Corpo forestale agli allevamenti di bovini. Perquisizioni e sequestri sono stati effettuati a livello nazionale a partire dai nuclei investigativi di Reggio e Piacenza, su disposizione del pm reggiano. L'operazione ha interessato undici regioni, con l'impiego di 240 agenti della Forestale. E' stata sequestrata una notevolissima quantità di farmaci veterinari per oltre un milione di euro, somministrati - si legge nel comunicato di convocazione della conferenza stampa - illecitamente anche ad animali destinati al consumo umano, presso grossisti e allevatori.     Ulteriori particolari della notizia saranno forniti domani in una conferenza stampa a Reggio Emilia, presso la Forestale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati