Immigrati, Maroni firma accordo con Tunisia

"Oltre al rafforzamento della collaborazione tra forze di Polizia, previsti anche rimpatri'', ha detto il ministro dell'Interno

TUNISI. Il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha firmato oggi a Tunisi un accordo con la Tunisia in materia di immigrazione, al termine di un negoziato durato diverse ore. I particolari dell'accordo saranno resi noti tra poco in una conferenza stampa del ministro.
''Abbiamo sottoscritto oggi un accordo tecnico sulla cooperazione tra i due Paesi contro l'immigrazione clandestina: oltre al rafforzamento della collaborazione tra forze di Polizia, previsti anche rimpatri''.


Lo ha detto il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, dopo la firma dell'intesa a Tunisi con le autorita' del Paese nordafricano. Si tratta, ha aggiunto il ministro, ''di interventi di prevenzione nei confronti dell'immigrazione clandestina, che ci consentono di chiudere il rubinetto''. Questo accordo tecnico, ha precisato Maroni, ''e' parte di un impegno complessivo tra Italia e Tunisia e lo illustrero' domani alla riunione di Palazzo Chigi della cabina di regia con le Regioni''. Il ministro si e' detto ''soddisfatto: e' stato un lavoro lungo e non facile, ma il risultato e' importante. Inizia una fase di cooperazione piu' intensa tra i due Paesi, che bisognera' attuare''. Maroni non ha indicato numeri e tempi dei rimpatri, spiegando che ''e' tutto contenuto nell'accordo che consegnero' al presidente del Consiglio Berlusconi''.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati