Cocaina a Catania, accordo Cosa nostra-Camorra

Sgominata una banda etnea che si riforniva da un clan napoletano. Accertata l’esistenza di un articolato sistema di vedette e pusher attivo nell'intero arco della giornata nel centro storico della città

CATANIA. Agenti della Squadra mobile della questura di Catania stanno procedendo all'arresto di numerose persone, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare, perché ritenute organiche ad un'associazione per delinquere dedita al traffico di stupefacenti.
Secondo l'accusa, l'organizzazione acquistava grosse partite di cocaina da un clan camorristico napoletano che in parte cedeva ad organizzazioni mafiose catanesi e in parte spacciava in proprio nel centro storico della città, attraverso un articolato sistema di vedette e pusher attivo nell'intero arco della giornata.
I reati contestati dalla Dda della Procura di Catania sono traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e intestazione di beni in violazione della normativa antimafia.
Nell'operazione, ancora in corso, sono impegnati circa 200 agenti, unità cinofile antidroga ed un elicottero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati