Giornalisti assunti alla Regione, assolti Cuffaro e Lombardo

Con la stessa sentenza è stato scagionato dalla corte dei Conti anche l'ex dirigente dell'ufficio legislativo e legale della Regione, Francesco Castaldi

PALERMO. Il presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, e il suo predecessore Salvatore Cuffaro sono stati assolti dalla sezione giurisdizionale della Corte dei conti per l'assunzione di 20 giornalisti all'ufficio stampa della Presidenza. Con la stessa sentenza è stato scagionato anche l'ex dirigente dell'ufficio legislativo e legale della Regione, Francesco Castaldi. La Procura regionale della Corte dei conti aveva promosso nei loro confronti un giudizio di responsabilità amministrativa ritenendo illegittime le procedure seguite per l'assunzione dei giornalisti tra il 2005 e il 2006. I magistrati avevano sollecitato la condanna dei tre convenuti a un risarcimento complessivo di circa 7 milioni e 300 mila euro, di cui oltre la metà solo per Cuffaro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati