Polemica Lombardo-Caruso sulle condizioni di Lampedusa

Il presidente della Regione Siciliana: "Nell'isola ci sono disfunzioni incredibili, mancano viveri e acqua". Il prefetto di Palermo e commissario straordinario all'emergenza: "Non mi risulta che sia così"

LAMPEDUSA. A Lampedusa "ci sono disfunzioni incredibili" e la Regione Siciliana, pur "non essendo il Viminale", sta provvedendo a "inviare subito quello che serve". Lo ha affermato il governatore Raffaele Lombardo a margine dell'inaugurazione a Catania dei Mercati agro alimentari siciliani.   "Mi arriva un messaggino con il quale mi si segnala che a Lampedusa mancano viveri e acqua - ha detto il presidente Lombardo - ma non siamo noi il ministero dell'Interno, né le strutture le Viminale, ma ho disposto si porti sull'isola tutto quello che serve, perché davanti a disfunzioni così incredibili facciamo fronte comunque noi".


Il commissario straordinario per l'emergenza e immigrazione, il prefetto Giuseppe Caruso, nega che a Lampedusa ci siano disfunzioni organizzative come affermato da Lombardo.    "Ho parlato con il prefetto di Agrigento - ha detto Caruso - e con il responsabile del centro di accoglienza di Lampedusa, che mi hanno dato garanzie sulla quantità e qualità del cibo distribuito ai migranti e mi hanno anche annunciato il raddoppio del numero di sigarette che saranno date a chi lo richiede".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati