Mazara, tre tunisini denunciati per ricettazione

MAZARA. Tre tunisini sono stati denunciati per ricettazione dai carabinieri. Uno di loro, R.G., di trent'anni, clandestino, per telefonare avrebbe usato il cellulare rubato ad un dipendente comunale di 57 anni, durante una rapina compiuta circa un anno fa. Il tunisino, dopo averlo minacciato con un coltello e picchiato, si era impossessato anche del portafoglio e dell'orologio dell'uomo. Dopo la denuncia, R.G. è stato trasferito nel centro di identificazione ed espulsione 'Serraino Vulpitta', a Trapani. I militari hanno denunciato anche F.G., 22 anni, regolarmente residente in Italia, ed S.B., anche lui di 22 anni, ma munito della tessera di rifugiato politico.     I due giovani sono stati bloccati mentre trasportavano su un ciclomotore un motore per imbarcazione fuoribordo da 25 cavalli, risultato rubato.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati