Cadavere in mare nel Ragusano, forse è un migrante

RAGUSA. Il cadavere di un uomo, probabilmente un migrante annegato durante lo sbarco avvenuto lunedì sera sul litorale ragusano, è stato scoperto sulla spiaggia tra Marina di Modica e Sampieri. Il corpo, gonfio d'acqua ma non in avanzato stato di decomposizione, è stato notato da un passante che ha dato l'allarme. I carabinieri di Modica, intervenuti sul posto, non escludono l'ipotesi che il migrante fosse sul barcone con circa 500 profughi partiti dalla Libia che si era incagliato sugli scogli di Punta Regilione. In quell'occasione una cinquantina di migranti cercarono di raggiungere a nuoto la riva.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati