Autoeuropa, con la Fiorentina vietato sbagliare

La squadra di Occhione, quarta in classifica deve vincere per staccare le concorrenti per i play off

PALERMO. Seconda partita consecutiva in casa per Autoeuropa. La squadra dell’Addaura ospiterà domani la Fiorentina all’Olimpica (ore 16,30 arbitri Ruscica e Sardellito) nella quinta giornata di ritorno del girone sud di serie A2 maschile di pallanuoto. Una partita da sfruttare per staccare ulteriormente le dirette concorrenti per i play off.   
Il sette allenato da Gaetano Occhione, quarto in classifica con 29 punti, è reduce dalla vittoria di misura nel derby contro l’Acicastello piegato con fatica per 6-5. Un match sofferto contro un avversario che ha giocato con il coltello tra i denti. Tanti gli errori per i palermitani, che hanno centrato l’intera posta in palio grazie alle parate di Sansone nel terzo e quarto tempo. La giornata scorsa ha sorriso di fatto a Di Patti e compagni. Il successo, infatti, ha permesso ad  Autoeuropa di portare a tre i punti di vantaggio sull’inseguitrice Roma Vis Nova. Addirittura sette le lunghezze sulle altre dirette rivali, per la quarta piazza, Promogest Cagliari e Rari Nantes Salerno.
La Fiorentina, invece, è in piena zona retrocessione a quota 9. La formazione allenata da Bosazzi ha tre punti di margine sulla coppia formata da Acicastello e Payton Bari. I toscani, che non fanno risultato dallo scorso 12 febbraio, sono reduci da ben cinque sconfitte consecutive e sono, quindi, assetati di punti. All’andata Autoeuropa s’impose a domicilio per 14-9.
Il presidente Marcello Giliberti: «Il match contro l’Acicastello ha chiarito che non si può sottovalutare nessun avversario in questo campionato di A2 maschile. Ogni incontro del girone sud fa storia a sé. Tutte le avversarie meritano rispetto, soprattutto quelle che stanno lottando per non retrocedere come la Fiorentina. Sappiamo che ogni errore ci può costare caro. I toscani cercheranno di renderci la vita difficile come hanno fatto gli acesi la scorsa settimana. La grinta del gruppo, un po’ meno ad intermittenza rispetto al turno precedente, farà la differenza per soffrire meno. Vogliamo sfruttare la seconda partita di fila all’Olimpica per blindare il quarto posto e la qualificazione ai play off».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati