Andujar e Capuano, due ex nel derby

Solo il portiere, però, giocherà, mentre il terzino sarà costretto a osservare la partita dalla tribuna a causa di problemi muscolari

CATANIA. Sono due i calciatori del Catania che hanno indossato la maglia rosa del Palermo: Mariano Andujar e Ciro Capuano. Solo il primo, però, giocherà, mentre l'altro sarà costretto a osservare la partita dalla tribuna a causa di problemi muscolari. Il difensore ieri si è allenato a parte, insieme a Martinho e Sciacca, ha mostrato progressi, ma non è certo nelle condizioni di scendere in campo. «Rischiare non è proprio il caso, non sarei comunque al 100%: peccato», dichiara Capuano che è stato protagonista, prima con l'una e poi con l'altra squadra, di due risultati clamorosi, entrambi al barbera: il 5-3 per i rosa e poi lo 0-4 per gli etnei, con l'indimenticabile rete di Peppe Mascara da centrocampo.



«La salvezza del Catania in questi anni di serie A è sempre stata ottenuta con le vittorie al Massimino e, adesso, veniamo da tre successi di fila. Questo ci avvantaggia leggermente, ma i derby sono sempre partite imprevedibili. Anche i nuovi arrivati come Bergessio, Lodi e Schelotto stanno entrando nel clima giusto, ma fino ad ora - conclude Capuano - la vigilia è serena, poi in campo ci sarà la giusta tensione». Mariano Andujar si riaggregherà alla squadra oggi pomeriggio, dopo aver disputato da titolare due partite amichevoli con la nazionale argentina. Contro gli Stati Uniti ha avuto qualche responsabilità nel gol degli avversari, imbattuto, invece, nella seconda. È proseguita anche ieri la caccia al biglietto, 7049 i tagliandi venduti, quasi certo il tutto esaurito.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati