Concorsi truccati Università, 22 indagati in tutta Italia, pure a Messina

BARI. Sono 22 i docenti universitari - di undici città italiane - indagati nell'inchiesta della procura di Bari che oggi ha fatto notificare altrettante informazioni di garanzia e ha disposto perquisizioni in uffici e abitazioni dei professori. I reati contestati sono associazione per delinquere, corruzione, abuso d'ufficio e falsità ideologica. I fatti riguarderebbero la presunta manipolazione di concorsi pubblici dal 2006 ad oggi per docenti di prima e seconda fascia. A Bari sono quattro gli indagati: Aldo Loiodice, docente di diritto costituzionale alla facoltà di giurisprudenza; Gaetano Dammacco, ordinario di diritto canonico ed ecclesiastico alla facoltà di scienze politiche; Roberta Santoro della facoltà di Scienze politiche e Maria Luisa Lo Giacco, ricercatrice di diritto ecclesiastico. Quattro docenti sono indagati a Milano, tre a Napoli, due a Roma, due a Piacenza e due a Reggio Calabria; uno a Bologna, a Firenze, Macerata, Teramo e Messina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati