Allarme per un gommone partito dalla Libia

LAMPEDUSA. E' allarme per un gommone partito dalla Libia con 68 migranti a bordo, tra i quali numerose donne e bambini, che ieri sera aveva lanciato l'Sos perché si trovava in difficoltà e di cui non si hanno più notizie. La richiesta di aiuto, attraverso un telefono satellitare, era stata raccolta da Don Mosé Zerai, il presidente dell'agenzia Habeshia che si occupa di rifugiati e richiedenti asilo.
L'ultimo contatto con l'imbarcazione risale a ieri sera: gli immigrati avevano raccontato di trovarsi a circa 60 miglia dalle coste libiche, con poco carburante e senza viveri.
Un altro barcone partito sempre dalla Libia sabato sera, con circa 180 profughi a bordo, è stato invece segnalato da un peschereccio in navigazione verso le coste siciliane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati