Scuola, in Sicilia pronte 2500 domande dopo la vittoria di un ricorso

Una setenza del tribunale di Genova apre la strada ad una raffica di causa. Il ministero dell'Istruzione dovrà stabilizzare in Liguria 15 addetti e pagare un maxi risarcimento

PALERMO. Una sentenza del Tribunale di Genova apre la strada ad una raffica di cause per i precari della scuola. In Sicilia sono già pronte 2500 domande. Mezzo milione di euro a quindici precari della scuola ligure come risarcimento per la mancata stabilizzazione dopo molti anni di contratti a termine: una sentenza record (il maggiore risarcimento mai pagato in Italia) che rischia di aprire una maglia gigantesca nella vicenda degi precari storici che occupano cattedre e posti da ausiliari. Nell'Isola la scuole del governo ha falcidiato posti di docente e Ata: per il prossimo anno scolastico previste 2534 cattedre e 1600 posti Ata in meno. E ci sono già 2500 richieste presentate alla Flic Cgil per proporre un ricorso

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati